Seminario di una giornata dedicata al Rebirthing Transpersonale

Che cos’è il Rebirthing Transpersonale?

Il Rebirthing Transpersonale e’ stato definito da importanti figure nel mondo dello Yoga, come lo Yoga per l’uomo moderno.

Attraverso una tecnica di controllo del respiro, molto semplice e potente, avrai la possibilità di sperimentare “stati di picco” (secondo la terminologia di Abram Maslow).

In questi stati di coscienza più elevati – caratterizzati da una sensazione di felicità, pace, leggerezza, completezza e così via – potrai percepire meglio la tua vita.  Avrai la possibilità di riuscire a capire e anche di iniziare a sciogliere i nodi che la rendono inutilmente pesante di quella che potrebbe essere.

A chi è rivolto?

A tutti coloro che vogliono approfondire il percorso fatto con Eolos 1, dedicato all’apprendimento del respiro circolare e dell’atteggiamento mentale connesso alle tecniche di mindfulness.

Per chi cerca strumenti rapidi e potenti di cambiamento personale.

A coloro che sono pronti ad andare oltre la zona di confort.

Agli “agonisti” che vogliono raggiungere, anche a costo di esperienze scomode e intense, i propri obiettivi di cambiamento.

Se già pratichi yoga o tecniche di meditazione e vuoi approfondire un percorso che può arricchire di molto la tua pratica personale, troverai questa esperienza la naturale prosecuzione di quanto stai studiando.

Non è un seminario indicato per chi soffre di asma, epilessia, disturbi cardiaci e alla tiroide gravi, ipertensione, stati di particolare fragilità psichica.

Per frequentarlo è necessario aver frequentato prima il seminario Eolos 1, di mindfulness e apprendimento della tecnica del respiro circolare.

Perchè un seminario di Rebirthing Transpersonale?

Perchè attraverso il Rebirthing Transpersonale potrai guardare alle situazioni della tua vita da una prospettiva privilegiata.

Potrai così capire meglio il senso profondo dei tuoi conflitti e di ciò che ti pesa.

Avrai la possibilità di accedere a una “visione dall’alto” e capire a che punto sei del tuo percorso, la strada che hai fatto, quella che resta da fare.

Avrai la possibilità di lasciare andare pesi e sofferenze antiche e recenti, grazie a un intenso lavoro corporeo ed energetico che permette di lasciar andare traumi e sofferenze, dal trauma di nascita (e anche prima) in poi. Le memorie più profonde riposano nel corpo ed è attraverso il corpo che noi possiamo raggiungere gli strati più profondi della mente e le radici di ciò che viviamo, per poterlo indirizzare verso strade migliori per noi.

Questo lavoro consente di allentare la presa dell’Ego sulla nostra vita, l’oppressione degli attaccamenti buoni e meno buoni per noi, il peso dei pensieri ossessivi e delle preoccupazioni inutili.

Potrai infine aver modo di migliorare lo stato energetico e fisico, grazie a un intenso lavoro di ossigenazione e corporeo: in proposito, è utile ricordare che gli antichi cinesi usavano questo tipo di respiro prima di applicare gli aghi.

Come si svolge?

Si sta semplicemente sdraiati per tutta la durata dell’incontro, seguendo le istruzioni del conduttore che ti accompagnerà nelle varie fasi dell’esperienza: da una breve fase di riscaldamento e preparazione con leggere tecniche di respiro, passeremo quindi ad un respiro senza pause, attraverso la bocca, con l’aria che esce per gravità, con tutto il torace, dal diaframma alla parte alta del torace, in attento ascolto delle percezioni fisiche si manifestano rendendo sempre più energica la nostra respirazione.

Alla fine del seminario ampio spazio sarà dato a chi vuole condividere l’esperienza vissuta, per rafforzare lo spirito di gruppo, importante per i processi di cambiamento personale.

Cosa Portare?

Tappetino spesso, due coperte, un piccolo cuscino, calzettoni, una bottiglia di acqua, eventualmente un quaderno.